TIPS & NEWS

Su Instagram arrivano le inserzioni di Reels: un nuovo modo per raggiungere il proprio pubblico

By Settembre 14, 2021 No Comments

Dopo alcuni rumors e una breve fase di test è arrivato l’annuncio ufficiale: le inserzioni di Reels sono ora disponibili su Instagram a livello globale. Dal 17 giugno, infatti, gli inserzionisti di tutto il mondo potranno sfruttare i video brevi di 30 secondi per posizionare i propri annunci pubblicitari all’interno della piattaforma e raggiungere un pubblico sempre più ampio e targettizzato, consentendo agli utenti di scoprire nuovi contenuti creati da brand e da creator.

Come ha sottolineato Justin Osofsky, chief operating officer di Instagram, nel comunicato stampa : «Reels è un ottimo modo per scoprire nuovi contenuti su Instagram, ecco perché le inserzioni vanno in questa direzione. Per i brand, questo significa avere a disposizione una nuova modalità creativa per interagire con il proprio pubblico».https://googleads.g.doubleclick.net/pagead/ads?client=ca-pub-7446552214017512&output=html&h=170&slotname=4431931781&adk=1783007879&adf=2459076499&pi=t.ma~as.4431931781&w=678&fwrn=4&lmt=1631607926&rafmt=11&psa=0&format=678×170&url=https%3A%2F%2Fwww.insidemarketing.it%2Fnovita-instagram-inserzioni-di-reels%2F%3FIM%3DTopCorr-desk&flash=0&wgl=1&uach=WyJtYWNPUyIsIjEwXzExXzYiLCJ4ODYiLCIiLCI5MS4wLjQ0NzIuMTE0IixbXSxudWxsLG51bGwsbnVsbF0.&tt_state=W3siaXNzdWVyT3JpZ2luIjoiaHR0cHM6Ly9hdHRlc3RhdGlvbi5hbmRyb2lkLmNvbSIsInN0YXRlIjo3fV0.&dt=1631607925798&bpp=6&bdt=3512&idt=273&shv=r20210908&mjsv=m202109130101&ptt=9&saldr=aa&abxe=1&prev_fmts=970×250%2C728x90&correlator=2160309435075&frm=20&pv=1&ga_vid=1877583192.1631607925&ga_sid=1631607926&ga_hid=1517089588&ga_fc=0&rplot=4&u_tz=120&u_his=1&u_java=0&u_h=900&u_w=1440&u_ah=809&u_aw=1440&u_cd=24&u_nplug=3&u_nmime=4&adx=205&ady=1408&biw=1389&bih=673&scr_x=0&scr_y=165&eid=44747620%2C44750533%2C21065724%2C31062525%2C21067496%2C31062297%2C31062528&oid=3&pvsid=1064713975812632&pem=876&eae=0&fc=896&brdim=15%2C23%2C15%2C23%2C1440%2C23%2C1389%2C809%2C1389%2C673&vis=1&rsz=%7C%7CeEbr%7C&abl=CS&pfx=0&fu=128&bc=31&ifi=3&uci=a!3&btvi=1&fsb=1&xpc=St7Hn2N802&p=https%3A//www.insidemarketing.it&dtd=282

COME FUNZIONANO LE NUOVE INSERZIONI DI REELS?

Come già accade per altri contenuti sponsorizzati, anche le inserzioni di Reels appariranno a intervalli regolari tra le sezioni più popolari dell’applicazione come il feed, “esplora” e ovviamente la tab Reels.

Il formato è quello classico – un video verticale della durata massima di 30 secondi – così come classica è la modalità di interazione con gli utenti che potranno scegliere se commentare, salvare, condividere o lasciare un semplice like. L’unica differenza con il formato organico starebbe nella presenza del tag “sponsored” posto al di sotto del nome del profilo e dedicato ai contenuti a pagamento.

Come per tutte le altre inserzioni disponibili sulla piattaforma, gli utenti potranno controllare le Reels Ads scegliendo se saltare, nascondere o addirittura segnalare i contenuti pubblicitari non graditi. Si tratta di un modo per rendere l’esperienza di navigazione personalizzata e, allo stesso tempo, assicurare che i contenuti sponsorizzati siano di qualità e rispettino le normative pubblicitarie previste dalla piattaforma di Mark Zuckerberg.

COME CREARE LE REELS ADS?

Dalla teoria alla pratica il passo è breve. Creare un’inserzione di Reels è infatti estremamente semplice, ma richiede una conoscenza di base della piattaforma Ads Manager di Facebook.

Una volta creata l’inserzione e scelto l’obiettivo da raggiungere basterà infatti selezionare il posizionamento manuale a livello di “gruppo di inserzioni” e scegliere “Instagram Reels” tra le varie opzioni messe a disposizione dalla piattaforma. Seguiti questi passaggi, si può procedere con la configurazione classica dell’annuncio e attendere che venga approvato dalla piattaforma per la sua pubblicazione.

Quanto alle tipologie di campagne che è possibile creare, come si legge nelle linee guida ufficiali di Instagram sono sei gli obiettivi che supportano questo formato: “conversioni”, “traffico”, “reach”, “visualizzazioni video”, “brand awareness” e “installazioni di applicazioni”.

Privacy Policy Settings